Blog
10 Ragioni Per Cui Potreste Non Sballarvi Con La Cannabis
5 min

10 Ragioni Per Cui Potreste Non Sballarvi Con La Cannabis

5 min

Cosa avete provato la prima volta che avete fumato ganja? Per molte persone la risposta è: nulla. Alcuni principianti inalano in modo scorretto o inseriscono troppa poca ganja nello spinello. Altri, per motivi fisiologici, devono di assumere dosi di THC superiori per sentire gli effetti. Scoprite i principali motivi per cui lo sballo non emerge.

Il consumo di cannabis di solito suscita risate incontrollate, conversazioni esilaranti, pensieri creativi ed un'appagante sensazione di rilassamento. Sembra piacevole, vero? Ecco perché alcune persone restano deluse quando non percepiscono nessuno di questi effetti.

Per fortuna, non sballarsi dopo aver fumato uno spinello è un'eventualità alquanto rara, ma può succedere a principianti che aspirano una boccata per la prima volta. Tuttavia può capitare, all'improvviso, anche ai consumatori esperti. Scoprite cosa accade al vostro organismo dopo che avete fumato ganja e le ragioni principali per cui, a volte, lo sballo non si manifesta.

Cosa significa essere sballati dalla cannabis?

Cosa Significa Essere Sballati dalla Cannabis?

Il termine “sballo” descrive lo stato psicofisico che emerge dopo aver ingerito o fumato THC. Gli esseri umani coltivano ed utilizzano la cannabis da migliaia di anni per raggiungere questo stato di coscienza alterato.

Ogni varietà di cannabis produce effetti diversi, ma lo sballo resta sostanzialmente lo stesso. È caratterizzato da tono dell'umore elevato, riflessioni profonde, aumento dell'appetito e creatività amplificata. Tuttavia, la stessa sostanza può influire in modo diverso su ciascun individuo. Anche se non sappiamo con esattezza come si senta una persona dopo aver fumato ganja, milioni di consumatori di cannabis notano effetti pressoché analoghi.

Articolo correlato

Perché La Cannabis Fa Venire La

Come si sviluppano gli effetti psicoattivi della ganja all'interno dell'organismo?

Come Si Sviluppano gli Effetti Psicoattivi della Ganja all'Interno dell'Organismo?

Dopo aver assunto cannabis tramite uno spinello o un vaporizzatore, il THC raggiunge il flusso sanguigno attraverso delle piccole sacche nei polmoni. Successivamente, entra nella circolazione sistemica e penetra la barriera ematoencefalica. Una volta arrivato al cervello, il THC genera uno sballo interagendo con il sistema endocannabinoide. Nello specifico, si lega ad un gruppo di recettori chiamati CB1. Questa attività provoca un aumento dei livelli di dopamina ed innesca gli effetti psicotropi della cannabis.

Tale processo varia leggermente quando la marijuana viene masticata e ingerita sotto forma di edibili. Il THC assunto per via orale deve attraversare l'apparato digerente prima di raggiungere il fegato. Quest'organo trasforma la molecola in una sostanza più potente, chiamata 11-Idrossi-tetraidrocannabinolo, che produce uno sballo persistente, dai tratti psichedelici.

10 motivi per cui non si percepisce alcuno sballo dopo aver assunto marijuana

Cosa succede quando si fuma o ingerisce marijuana senza ottenere alcuno sballo? Ebbene, questo fenomeno può essere causato da diversi fattori. Consultate i 10 motivi più comuni, elencati di seguito e scoprite perché non vi sentite sufficientemente sballati.

1. È la Prima Volta Che Assumete Cannabis

È la Prima Volta Che Assumete Cannabis

Molti consumatori dichiarano di sentire uno sballo differente o di non percepire alcun effetto quando fumano ganja per la prima volta. In tale eventualità sono coinvolte diverse variabili. Prima di tutto, spesso i principianti non aspirano la cannabis correttamente durante la loro prima sessione, soprattutto se non sono guidati da un fumatore più esperto.

Secondo alcune teorie, la mancata percezione dello sballo è causata da specifiche condizioni fisiologiche. Dopo aver fumato ganja per un lungo periodo, l'organismo inizia ad attivare un maggior numero di recettori cannabinoidi per interagire con tutto il THC immesso nel flusso sanguigno. Nei principianti, il numero di recettori cannabinoidi è inferiore, quindi il THC ha minori opportunità di legarsi ad essi per generare effetti.

Articolo correlato

7 Consigli Per Chi Fuma Cannabis Per La Prima Volta

2. Non Sapete Quali Effetti Aspettarvi

Non Sapete Quali Effetti Aspettarvi

Il fatto di non sapere quali reazioni aspettarsi le prime volte che si assume cannabis può influire notevolmente sullo sballo. Senza alcuna esperienza precedente, potreste ignorare i tenui effetti del THC. Spesso, chi fuma per la prima volta aspira solo qualche boccata, aspettandosi di essere proiettato nell'iperspazio nel giro di pochi secondi. In realtà, questa piccola quantità di ganja produrrà effetti appena percettibili (soprattutto se la varietà contiene bassi livelli di THC).

I meno esperti possono considerarlo un tentativo fallito, ma è importante prestare attenzione alle sottili variazioni dell'umore, dei pensieri e delle sensazioni fisiche. Anche se può sembrare inutile, questo è il modo ottimale per acquisire familiarità con la ganja. Sondare il terreno gradualmente e senza fretta è sicuramente meglio rispetto all'assumere una dose eccessiva e restare travolti dagli effetti.

3. State Inalando in Modo Inadeguato

State Inalando in Modo Inadeguato

Chi fuma marijuana per la prima volta potrebbe inalare la cannabis in modo errato e di conseguenza ottenere uno sballo insoddisfacente. Se non avete mai fumato ganja prima d'ora, preparatevi a sentire una sensazione leggermente spiacevole in gola e a tossire un po'. Questa reazione induce molti principianti ad aspirare con la bocca, per poi espirare immediatamente. Con questa tecnica potreste percepire un leggero sballo, ma non riuscirete a cogliere la vera essenza della cannabis.

Provate invece a convogliare il fumo verso i polmoni. Non dovete trattenerlo, ma cercate di inalare profondamente prima di espirare. In questo modo, tutte le molecole di THC raggiungeranno il flusso sanguigno e nessuna boccata andrà sprecata.

4. La Ganja è di Qualità Scadente

La Ganja è di Qualità Scadente

Esistono due categorie di fumatori principianti: quelli che hanno degli amici più esperti come guida e quelli che esplorano il mondo della cannabis da soli. Di solito, i primi hanno a disposizione ganja pregiata fin da subito. Gli altri, privi di indicazioni su come ottenere ganja di buona qualità, finiscono per acquistare e fumare cannabis scadente.

Le cime di alta qualità appaiono perfettamente conciate, essiccate e ricoperte di tricomi, mentre quelle di qualità inferiore sono piene di semi, eccessivamente umide e potate in modo inaccurato. Inoltre, contengono bassi livelli di THC. Anche inalando questa ganja correttamente, lo sballo sarà mediocre.

Articolo correlato

Differenze Tra Una Marijuana Buona Ed Una Cattiva

5. La Quantità di Ganja Consumata Non è Sufficiente

La Quantità di Ganja Consumata Non è Sufficiente

L'incertezza è molto diffusa tra i principianti e può indurli ad inserire una quantità di ganja insufficiente negli spinelli. Inoltre, bisogna considerare l'effettivo contenuto di ciò che viene fumato. Negli Stati Uniti, i fumatori di solito utilizzano esclusivamente fiori di cannabis per preparare i loro spinelli, e ciò aumenta le possibilità di ottenere uno sballo. Al contrario, molti fumatori europei inseriscono anche il tabacco negli spinelli.

L'aggiunta di questo ingrediente può rendere lo spinello più corposo, almeno all'apparenza, ma offre al consumatore uno sballo da nicotina anziché da THC. Sebbene inizialmente sia sempre raccomandabile utilizzare dosi minime, non abbiate timore di inserire altra ganja nello spinello se non percepite alcuno sballo.

6. La Ganja Contiene Più CBD Che THC

La Ganja Contiene Più CBD Che THC

Negli ultimi anni, i breeder hanno sviluppato varietà di cannabis che contengono dosi elevate di CBD, o cannabidiolo. Questa molecola è priva di effetti inebrianti, ma favorisce il rilassamento e la lucidità mentale.

Alcune varietà contengono dosi uguali di THC e CBD, mentre altre racchiudono livelli di CBD elevati e minime tracce di THC. Se avete inserito cime di cannabis in uno spinello o un bong, e non percepite nessun effetto, controllate l'assortimento di cannabinoidi della varietà, per essere sicuri che contenga una dose di THC sufficiente a generare lo sballo desiderato.

7. Metodo di Somministrazione Errato

Metodo di Somministrazione Errato

Per i principianti che utilizzano metodi di somministrazione complessi, può essere molto più complicato ottenere uno sballo. Certo, si tratta di metodi affascinanti, ma quando si maneggia un vaporizzatore fisso altamente sofisticato, o un dab rig, l'errore è dietro l'angolo.

Quando si assume cannabis per la prima volta, consigliamo di utilizzare un semplice spinello. Avvicinando la fiamma all'estremità e inalando profondamente, sperimenterete tutti gli effetti del THC. Successivamente, potrete esplorare il mondo di bong, bubbler e pipe. Questi dispositivi richiedono una maggiore abilità rispetto agli spinelli, ma sono comunque molto semplici da usare. Quando avrete acquisito esperienza con questi metodi, potrete immergervi gradualmente nel regno degli edibili, del dabbing e della vaporizzazione senza alcuna difficoltà.

Articolo correlato

Tutti I Modi Di Assumere La Cannabis

8. Livello di Tolleranza Elevato

Livello di Tolleranza Elevato

L'assenza di effetti psicoattivi non è un problema che affligge solamente i principianti. Talvolta, anche i fumatori esperti hanno difficoltà a percepire pienamente lo sballo generato dal THC. Quando si consuma cannabis per lunghi periodi, la quantità di recettori CB1 nell'organismo aumenta. Tuttavia, dopo un'esposizione cronica al THC, i recettori iniziano a ridursi. Di conseguenza, i consumatori di cannabis possono diventare parzialmente insensibili a questo cannabinoide psicotropo. Per ottenere gli stessi effetti, essi dovranno assumere una dose di marijuana maggiore di volta in volta.

Per fortuna, è sufficiente interrompere temporaneamente il consumo di cannabis per stimolare nuovamente la produzione di recettori CB1. In genere, occorre attendere dai due giorni fino alle due settimane prima di percepire nuovamente uno sballo adeguato.

9. Carenza di Endocannabinoidi

Carenza di Endocannabinoidi

La carenza clinica di endocannabinoidi è uno stato fisiologico, caratterizzato da una produzione insufficiente di endocannabinoidi da parte dell'organismo. Queste molecole ricoprono il ruolo di messaggeri chimici e sono coinvolte in numerosi altri apparati, dal sistema digerente a quello nervoso. Ogni individuo possiede un “tono endocannabinoide”, ovvero la quantità di endocannabinoidi prodotti dal suo organismo.

I cannabinoidi come il THC possiedono una struttura simile a quella degli endocannabinoidi, pertanto riescono a legarsi agli stessi recettori. In caso di carenza di endocannabinoidi, il THC potrebbe riportare il tono endocannabinoide di un individuo a livelli base. Di conseguenza, il soggetto potrebbe dover assumere una dose di cannabis nettamente superiore prima di percepire gli effetti psicotropi.

10. Gli Ormoni Potrebbero Ostacolare lo Sballo Generato dalla Cannabis

Gli Ormoni Potrebbero Ostacolare lo Sballo Generato dalla Cannabis

Gli ormoni endogeni possono influenzare l'azione della cannabis sull'organismo. Oltre a produrre diversi endocannabinoidi, il corpo umano sintetizza anche vari tipi di ormoni. Il pregnenolone, prodotto dalle ghiandole surrenali, è l'elemento essenziale per la creazione di ormoni steroidei, come estrogeno e deidroepiandrosterone.

Tuttavia, in dosi elevate, questo ormone può attenuare lo sballo generato dalla cannabis, bloccando l'effetto del THC sui recettori CB1. Pertanto, un consumatore di marijuana con livelli di pregnenolone elevati potrebbe aver bisogno di assumere una quantità di THC superiore per ottenere effetti adeguati.

Cosa fare se la cannabis non genera alcun effetto psicoattivo?

Cosa Fare Se la Cannabis Non Genera Alcun Effetto Psicoattivo?

Se la prima volta che fumate ganja non percepite alcun effetto, non preoccupatevi! Succede più spesso di quanto immaginiate. Provate di nuovo e lasciate che il vostro organismo si abitui alla cannabis. La terza o quarta volta che fumate uno spinello, potreste notare dei miglioramenti.

Talvolta, il problema può essere prettamente fisiologico. Ad esempio, a causa di un tono endocannabinoide ridotto o livelli ormonali elevati, potreste aver bisogno di una dose di THC superiore rispetto ai vostri amici fumatori. Con il passare del tempo, riuscirete ad individuare il dosaggio ideale per voi.

Adam Parsons
Adam Parsons
Il giornalista professionista del settore cannabico, copywriter ed autore Adam Parsons è un membro di lunga data dello staff di Zamnesia. Incaricato di coprire una vasta gamma di argomenti, dal CBD agli psichedelici e molto altro ancora, Adam crea post per blog, guide ed esplora una gamma di prodotti in continua crescita.
Le Migliori Classifiche Notizie
Cerca nelle categorie
o
Cerca