Blog
Cos'È Un Bad Trip Con La Cannabis?
7 min

Cos'È Un Bad Trip Con La Cannabis?

7 min

La cannabis viene spesso associata al gradevole sballo che induce. Ma ci sono delle volte in cui l'esperienza dà sensazioni tutt'altro che piacevoli. E allora, cosa si può fare quando le cose vanno per il verso storto? In quest'articolo vi mostreremo come fermare e prevenire un bad trip con la cannabis e quali sintomi caratterizzano l'esperienza.

Ogni amante della cannabis ha fatto l'esperienza di un “bad trip” di erba almeno una volta nella vita. Paranoia allo stato puro. Vorreste che finisse subito, ma non si fermerà prima di un paio d'ore. Siete nel vostro peggiore incubo e non c'è modo di venirne fuori.

Per un consumatore inesperto, un evento del genere può essere traumatizzante. Nei casi peggiori potrebbe generare un'impressione sbagliata o perfino una forte avversione nei confronti dell'erba magica.

Ma non deve per forza essere così. I “cattivi viaggi” con la cannabis sono sia evitabili che curabili, almeno fino ad un certo punto. In quest'articolo vogliamo fornirvi le conoscenze necessarie per mitigare al meglio la situazione, consentendovi di gestirla efficacemente qualora si presentasse un bad trip di cannabis.

Cos'è che può provocare un bad trip con la cannabis?

Una spiacevole esperienza con la cannabis può essere il risultato di diversi fattori. Per darvi un'idea di come differenti metodi di consumo, oltre che la vostra particolare situazione personale e ambientale, incidano sull'esperienza con la cannabis, bisogna che vediamo le cose in dettaglio.

Consumare edibili

Consumare Edibili

C'è una ragione per cui il leggendario rapper e icona dell'erba Snoop Dogg evita gli edibili. Secondo lui, “non hanno il pulsante di spegnimento”. Dette da qualcuno che dichiara di fumare 81 cannoni al giorno, sono parole da prendere con la dovuta attenzione.

Perché, a differenza di fumare, vaporizzare o tirare da un bong, ingerire la cannabis comporta che l'erba deve attraversare tutto il tratto digerente ed il fegato prima di penetrare nella circolazione sistemica. Di conseguenza, non soltanto ci vuole un certo tempo prima che facciamo effetto, ma lo sballo dura anche molto più a lungo e l'esperienza in sé è più potente. Questo perché il fegato trasforma il THC in 11-idrossi-THC, un analogo più potente che è in grado di spedirvi in un viaggio selvaggio e terrificante.

Molti consumatori di cannabis, sia novizi che veterani, commettono l'errore di ingerirne troppo e troppo in fretta, invece che aspettare quell'oretta necessaria perché gli effetti si manifestino. Non siate affrettati!

Articolo correlato

Come Calcolare La Potenza Degli Edibili

Dabbing

Come il consumo di edibili, anche il dabbing è per sua natura destinato a provocare un'esperienza più potente. Il dabbing è un metodo di consumo relativamente nuovo, che consiste nel vaporizzare concentrati di cannabis (sostanze che contengono attorno al 50–90% di THC) impiegando un apparecchio chiamato “dab rig”. Sono concentrazioni nettamente superiori a quelle delle infiorescenze disponibili oggi, che normalmente non superano il 30% di THC.

Per mettere le cose in prospettiva, la quantità di THC in un singolo dab abbondante equivale a quella di un cannone intero. Se non avete mai provato il dabbing (o anche se lo avete fatto), aspettatevi che il vostro sistema endocannabinoide venga letteralmente inondato di THC. Anche in questo caso, il dosaggio gioca un ruolo fondamentale.

Scegliere varietà ad alto contenuto di THC

Scegliere Varietà Ad Alto Contenuto Di THC

Chiedete a qualsiasi vecchio consumatore di cannabis riguardo alla potenza e vi dirà che la marijuana di oggi è molto più forte. Ed è vero. Negli anni ’70 e ’80, e perfino nei ’90, i livelli di THC non superavano il 10–15%. Oggi ci sono varietà che possono toccare il 25–30% ed oltre. Queste sono capaci di mettere fuori combattimento un novellino in un istante.

Anche se il THC non è l'unica sostanza che definisce lo sballo della cannabis, è la più rilevante. Perciò, maggiori saranno i suoi livelli e più probabilità avrete di vivere un'esperienza spiacevole.

Stato mentale

Proprio come l'alcol, anche la cannabis può amplificare le vostre sensazioni del momento. Se vi sentite bene, tutta questa positività risuonerà attraverso l'intera esperienza. Probabilmente riderete molto, prima di divorare un intero sacchetto di patatine in poco tempo. Al contrario, trovarsi in uno stato mentale inadeguato può far sorgere emozioni negative. Se c'è qualcosa che vi turba o vi sta facendo star male, emotivamente o mentalmente, tutto questo risalirà in superficie.

Ambiente

Ambiente

In modo analogo allo stato mentale, anche le condizioni dell'ambiente che vi circonda svolgono un ruolo nel determinare l'evoluzione del vostro sballo di cannabis. Se siete insieme ad un gruppo di amici stretti di cui vi fidate, con buona musica e buone vibrazioni, è probabile che farete un viaggio piacevole.

Allo stesso modo, trovarsi in un ambiente caotico con gente che non si conosce può scatenare emozioni fastidiose. Certe persone si sentono in preda ad una grande ansia quando ciò accade, mentre altre perdono il senso della realtà. Ed è una situazione in cui può essere terrificante trovarsi.

Com'è un bad trip con la cannabis?

Ne abbiamo già fatto cenno nei paragrafi precedenti, ma ora descriveremo in dettaglio i vari sintomi e sensazioni che si possono sperimentare durante un bad trip con la cannabis.

Paranoia

L'influsso dell'erba magica può talvolta portare le persone a pensare troppo senza alcun motivo. Mente e corpo diventano ansiosi, mentre tentate di decifrare se la persona vicino a voi nella fila al supermercato ha notato il vostro stato di alterazione. Questo può portare al sintomo successivo, che causa un'angoscia ancora maggiore.

Attacchi di panico

Attacchi Di Panico

Gli attacchi di panico sono un'esperienza davvero terrificante. Possono provocare respirazione irregolare che dà come conseguenza un respiro affannoso, maggiore ansia e perfino svenimenti. Tutto questo accade mentre nella vostra mente prendono corpo scenari angoscianti o invadenti. In certe persone la cannabis può sia aumentare che dare inizio a questi sintomi.

È per questa ragione che alcune persone tentano di dimenticare completamente le loro esperienze con la marijuana. Dopotutto, chi ha voglia di trovarsi in uno stato di agitazione tale da causare terrore, anche solo per pochi minuti? La cosa peggiore è che un bad trip di cannabis può protrarsi per ore, a seconda del metodo di consumo scelto, e questo può fare davvero paura a chi è già incline a sensazioni di panico.

Allucinazioni

Anche se le allucinazioni relative all'erba non sono come quelle che si sperimentano con gli psichedelici, possono comunque verificarsi, specialmente con gli edibili. Spesso, chi prova per le prime volte forti dosi di THC può fare l'esperienza di ciò che sembrano allucinazioni, visive o uditive. Come si può capire, questo può essere difficile da gestire ed è un qualcosa che ai novellini in particolare potrebbe causare molta apprensione.

Articolo correlato

La Cannabis Può Provocare Allucinazioni?

Capogiro

Capogiro

Chiunque abbia avuto un bad trip con la cannabis ha familiarità con il senso di capogiro che questo provoca. La sensazione è che il mondo intorno a voi si metta a girare velocissimo. Pensate come sarebbe trovarsi in un viaggio da incubo sulle montagne russe. Molti di questi attacchi di capogiro colpiscono persone che stanno fumando per la prima volta e consumano molto più di quanto dovrebbero. Ma se siete più esperti, questo potrà comunque capitarvi se tirate una grossa boccata da un bong o da un dab rig.

Sensazioni fisiche angoscianti

Il capogiro è una delle tante potenziali sensazioni angoscianti che possono sorgere durante un bad trip con l'erba. Ma potrebbe anche capitarvi di sudare profusamente, avvertire disturbi di stomaco ed avere un battito cardiaco accelerato. Certe persone vivono anche episodi di tremori ed intorpidimento.

Ora, un altro importante aspetto da trattare riguarda la durata di queste esperienze. Se state fumando, potrebbero durare un'ora o due. Ma se state consumando edibili, il viaggio potrebbe anche durare 8 ore. Detto questo, i sintomi spiacevoli dovrebbero cessare ben prima che l'intero viaggio abbia fatto il suo corso.

Come superare un bad trip con la cannabis

La cosa positiva di una cattiva esperienza con la cannabis è che non si corrono rischi vitali. La maggior parte delle volte si tratta di ricordare a sé stessi che ci si trova sotto l'influsso di una sostanza psicotropa e fare del proprio meglio per rilassarsi e lasciare che faccia il suo corso. Ecco alcune utili dritte nel caso che vi troviate in una situazione del genere.

Cercate di rilassarvi

Cercate Di Rilassarvi

Più facile a dirsi che a farsi. Ma la chiave in questo caso è dirottare la vostra attenzione su qualcosa di più rilassante o almeno che vi faccia distrarre. Un buon modo per farlo è cambiare ambiente. Se possibile, uscite a fare due passi all'aperto o trovate un posto sereno e rilassante dove sedervi per un po'. Sarete sorpresi nel vedere quanto cambiare l'ambiente circostante possa aiutare il vostro stato mentale.

Bevete acqua

Non soltanto bere acqua aiuta ad alleviare la bocca asciutta che la cannabis tende a provocare, ma farà anche la sua parte per rendere meno catastrofico il vostro viaggio. In caso di dubbio, idratatevi!

Respirate profondamente

Persone che stanno vivendo episodi di paranoia dimenticano spesso di respirare in maniera corretta, il che è ciò che le trascina verso il fondo, sulla strada buia di pensieri ansiogeni che finiscono poi per degenerare in un attacco di panico.

Se sentite che l'erba vi sta suscitando panico, cercate immediatamente di regolare il vostro respiro. Fate inalazioni profonde ed esalate lentamente, fino a che sentite che vi state rilassando. Potrebbe essere necessaria un po' di pratica per sviluppare quest'abitudine, ma una volta presa sarete capaci di smorzare sul nascere eventuali attacchi di panico, prima che riescano ad impossessarsi del vostro corpo stonato.

Provate il CBD

Provate Il CBD

Il cannabidiolo, o CBD, viene spesso considerato un modulatore del THC se ingerito ad alte dosi. Sembra che questo cannabinoide non psicotropo sia in grado di ridurre il potenziale psicotropo del THC e, forse, di aiutare a mitigare una cattiva esperienza con il THC (Solowij et al., 2019).

Ascoltate della musica che vi piace

Una bella canzone può fare molto per il vostro stato d'animo. E ascoltare musica che non piace può portare alla luce le sensazioni peggiori. Se pensate che state per uscire di testa, provate a metter su la vostra musica preferita: canzoni che vi fanno sentire bene. Cercate soltanto di optare per musiche più rilassanti che eccitanti.

Mangiate qualcosa di dolce

Mangiate Qualcosa Di Dolce

Mangiare qualcosa di dolce, come una caramella o un po' di frutta, farà aumentare il livello di zucchero nel vostro sangue e distrarrà i vostri sensi. Specialmente se si tratta di uno dei vostri dolcetti preferiti, potete trasformare completamente una brutta situazione e ritornare a sentirvi voi stessi.

Come evitare un bad trip con la cannabis

Come si suol dire, prevenire è meglio che curare. Tenendo questo a mente, ecco alcuni modi per evitare un bad trip con la cannabis.

Consumate piccole dosi

Uno dei primi consigli che sentite quando provate l'erba per la prima volta è “cominciare piano e con poco”. È come mangiare qualcosa a piccoli bocconi per non sentirsi subito sazi. Se volete evitare un bad trip con la cannabis, fate la stessa cosa: tirate una boccata alla volta. Più tardi vi congratulerete con voi stessi per questa scelta.

Evitate di fumare se vi sentite giù

Come abbiamo accennato prima, il vostro stato mentale ed emotivo precedente al consumo inciderà sul modo in cui si svolgerà il vostro trip. Pertanto, evitate di fumare se vi sentite giù, irritabili o se non vi sentite bene in generale. Non sprecate la vostra erba per una brutta esperienza. Dopotutto, il senso della cannabis è quello di creare vibrazioni positive, perciò fate in modo che sia così.

State in un ambiente rilassante

Quando parliamo di un buon ambiente, intendiamo dire un posto confortevole con buona musica e umore allegro e rilassato. Evitate posti in cui vi è impossibile rilassarvi veramente.

Circondatevi di persone di cui vi fidate e di cui apprezzate la compagnia

Circondatevi Di Persone Di Cui Vi Fidate E Di Cui Apprezzate La Compagnia

Alla luce di quanto affermato nel punto precedente, stare fra persone di cui ci si fida e con cui ci si sente a proprio agio risulta sempre benefico. Che siano familiari o amici, è importante stare con le persone giuste.

Articolo correlato

Le 10 Migliori Varietà Di Cannabis Per Rilassarsi

Dormite a sufficienza

Quando non si ha dormito abbastanza, ci si sente storditi ed incapaci di funzionare correttamente. E se per di più si fuma mentre ci si trova in questo stato, ci si può trovare esposti ad un'esperienza fastidiosa. Fate perciò in modo di dormire a sufficienza prima di fumare.

Bad trip con l'erba: Alla fine andrà tutto bene

Bad Trip Con L'Erba: Alla Fine Andrà Tutto Bene

Come ogni situazione della vita, anche un bad trip di cannabis prima o poi finisce. Cavalcatelo, accettate la sensazione e sarà finito prima che ve ne rendiate conto.

Ma se volete evitare del tutto di trovarvi in queste situazioni, annotate le misure preventive che vi abbiamo suggerito e mantenete positiva la vostra relazione con l'erba!

Miguel Antonio Ordoñez
Miguel Antonio Ordoñez
Con una laurea AB in Mass Media e comunicazione, Miguel Ordoñez scrive da oltre 13 anni e si occupa di contenuti relativi alla cannabis dal 2017. La ricerca continua e meticolosa, insieme alla sua esperienza personale lo hanno aiutato a costruire una conoscenza abbastanza profonda sull’argomento.
Dichiarazione Di Non Responsabilità:
Non stiamo facendo affermazioni mediche. Questo articolo è stato scritto solamente per scopi informativi ed è basato su ricerche pubblicate da fonti esterne.

Fonti Esterne:
  1. Solowij, N., Broyd, S., Greenwood, L.-marie, van Hell, H., Martelozzo, D., Rueb, K., Todd, J., Liu, Z., Galettis, P., Martin, J., Murray, R., Jones, A., Michie, P. T., & Croft, R. (2019). A randomised controlled trial of vaporised Δ9-tetrahydrocannabinol and cannabidiol alone and in combination in frequent and infrequent cannabis users: Acute intoxication effects. European Archives of Psychiatry and Clinical Neuroscience, 269(1), 17–35. - https://doi.org
Effetti Notizie
Cerca nelle categorie
o
Cerca