Blog
Le Migliori Piante Da Consociazione Per I Peperoncini
5 min

Le Migliori Piante Da Consociazione Per I Peperoncini

5 min

Se amate coltivare piante di peperoncino, ma volete il massimo dalle vostre colture outdoor, le piante da consociazione sono un ottimo modo per diversificare un giardino e migliorare la qualità dei vostri raccolti di peperoncino. Continuate a leggere per scoprire quali erbe aromatiche, verdure e fiori si abbinano meglio con i peperoncini.

Spesso, le consociazioni di piante sono strumenti sottovalutati e sottoutilizzati nelle colture di peperoncino. Non solo possono proteggere dai parassiti le piante coltivate outdoor, ma attirano anche gli impollinatori, portando a raccolti più abbondanti e di migliore qualità. Inoltre, grazie a questa pratica agricola, possono nascere varianti di peperoncino davvero eccitanti (ne parleremo più avanti).

Quali sono i vantaggi delle consociazioni di piante nelle colture di peperoncino?

Quali Sono I Vantaggi Delle Consociazioni Di Piante Nelle Colture Di Peperoncino?

Prima di esaminare quali piante da consociazione dovreste aggiungere in una coltivazione outdoor (ed anche indoor), cerchiamo di capire le ragioni per cui una consociazione potrebbe rivelarsi vantaggiosa. Quindi, perché aggiungere altre specie in una coltura quando l’obiettivo principale sono i peperoncini? Ebbene, i vantaggi di una consociazione di piante sono i seguenti:

  • Dissuade i parassiti: Con le piante giuste, potete ridurre gli attacchi dei parassiti più comuni dei peperoncini.
  • Incoraggia l’impollinazione: Sebbene le piante di peperoncino siano prevalentemente autoimpollinatrici, richiedono comunque l’agitazione fisica per raggiungere i migliori risultati. Circondatele di piante benefiche e lasciate che siano gli insetti a fare il duro lavoro per voi.
  • Crea un ecosistema fiorente: Molte piante da consociazione attirano insetti ed organismi benefici, migliorando la salute del suolo e limitando la crescita di erbacce.
  • Migliora il sapore: Si ritiene che alcune specie da consociazione migliorino i sapori dei peperoncini se piantate una accanto all’altra.

In poche parole, se sceglierete i partner giusti per le vostre piante di peperoncino, la vostra coltura sarà molto più facile da gestire. Questo, ovviamente, a condizione che sappiate quali piante funzionano meglio. Qui di seguito troverete delle magnifiche candidate, desiderose di aiutare le vostre piante di peperoncino a crescere al meglio.

Articolo correlato

Come Preparare Pesticidi Naturali Per Le Piante Di Peperoncino

3 piante da consociazione per i peperoncini: erbe aromatiche

3 Piante Da Consociazione Per I Peperoncini: Erbe Aromatiche

A dare il via alla nostra lista ci sono tre erbe molto popolari con cui potrete migliorare le vostre colture outdoor. Scegliete quelle più in linea con le vostre esigenze.

Aneto

L’aneto è un'erba aromatica annuale spesso usata nelle ricette di tutto il mondo. Tuttavia, la sua efficacia come pianta da consociazione non risiede nei suoi sapori, ma nella sua capacità di scoraggiare i parassiti. L’aneto riesce ad allontanare afidi ed acari dalle piante di peperoncino, due famiglie di parassiti che possono rovinare in pochi giorni un intero raccolto. L’aneto non è solo un deterrente. Molti coltivatori lo usano per attirare gli impollinatori benefici e, inoltre, è piacevole da osservare mentre tiene sotto controllo gli insetti pericolosi. Una doppia vittoria per i coltivatori di peperoncino.

Basilico

Sebbene alcuni coltivatori ritengano che il basilico abbia la capacità di aumentare la produttività delle altre piante, è più conosciuto per le sue proprietà antiparassitarie. Diverse piante di basilico possono aiutare a tenere a bada acari, mosche, tripidi e persino zanzare (molto utile se vivete in un clima caldo ed umido). Gran parte del potere deterrente del basilico verso i parassiti deriva da una sostanza chimica emessa dalle foglie, che ostacola gli insetti nella ricerca del loro bersaglio: i vostri strepitosi peperoncini piccanti.

Rosmarino

Il principale vantaggio del rosmarino usato come pianta da consociazione è la copertura che fornisce. Coltivato vicino ai peperoncini piccanti, il rosmarino può aiutare a mantenere fresco il terreno circostante o il pacciame. E se ciò non bastasse, questa sua qualità protettiva avvantaggia molte delle piante elencate in questo articolo, rendendola una degna aggiunta al vostro giardino. Se state pianificando una vasta coltivazione outdoor, non potete sbagliare inserendo diverse piante di rosmarino.

3 piante da consociazione per i peperoncini: verdure

3 Piante Da Consociazione Per I Peperoncini: Verdure

La maggior parte delle verdure sono piante da consociazione molto utili nelle colture di peperoncini, in quanto richiedono poca manutenzione pur offrendo numerosi vantaggi.

Carote

Molti coltivatori di peperoncino preferiscono le carote come piante da consociazione per due motivi principali: tengono sotto controllo le erbe infestanti e fanno ombra. Tuttavia, il trucco è evitare di piantarle troppo vicine ai peperoncini. Il vostro obiettivo è mantenere fresco il terreno e il pacciame intorno alle piante di peperoncino, ma queste ultime hanno bisogno di quanta più luce possibile per prosperare. A condizione che siano distanziate correttamente, le carote sono una degna pianta da consociazione che si abbina molto bene con le piante da peperoncino e con decine di altre verdure.

Melanzane

Le melanzane hanno più cose in comune con i peperoncini di quanto si possa pensare. Non solo provengono dalla stessa famiglia (Solanaceae, in cui troviamo anche la belladonna), ma di solito sono pronte per essere raccolte nello stesso periodo dell’anno. Coltivare le melanzane insieme ai peperoncini può farvi risparmiare tempo prezioso e mantenere lontani i parassiti indesiderati dalle vostre pregiate piante di peperoncino. Se decidete di piantare melanzane, assicuratevi di far ruotare ogni anno le colture per mantenere la qualità del suolo.

Peperoni

Per ottenere il massimo da una pianta di peperone in una consociazione di piante bisogna avere una certa esperienza o conoscenza alle spalle. Come mai? Perché coltivare diverse piante di peperone significa che potete creare incroci davvero eccitanti. Se avete sempre sognato un peperone simile all’habanada non piccante, allora l’incrocio è la risposta. Come regola generale, vi consigliamo di attenervi alle varietà di peperone della stessa specie, ma le possibilità sono infinite. L’uso dei peperoni come piante da consociazione può dare un po’ più di stile ed eccitazione alle vostre colture outdoor.

Articolo correlato

I 15 Peperoncini Più Piccanti Del Mondo (Edizione 2022)

3 piante da consociazione per i peperoncini: fiori

3 Piante Da Consociazione Per I Peperoncini: Fiori

I fiori sono perfetti per le consociazioni di piante poiché aggiungono un po’ di colore al vostro giardino, tenendo a bada tutta una serie di fastidiosi insetti.

Nasturzio

I nasturzi possono essere posizionati in modo strategico come eccellenti piante da consociazione con proprietà dissuasive e fiori commestibili. Non solo potrete metterli nell’insalata insieme ai vostri peperoncini, ma vi aiuteranno a tenere a bada afidi, cimici e mosche bianche. Il trucco è piantare i nasturzi a circa 30–60cm dalle piante di peperoncino. Facendoli crescere vicini tra loro (ma non troppo), manterrete lontani i parassiti ed impedirete loro di saltare facilmente da una pianta all’altra. Diversi nasturzi possono anche attirare predatori benefici che consentiranno di arrivare al raccolto senza intoppi.

Gerani

In termini di vicinanza alla piantagione, per i gerani si applicano le stesse regole descritte sopra per i nasturzi. Ma state tranquilli, i gerani distanziati adeguatamente offriranno grandi benefici alla vostra coltura. Sono un’ottima trappola per i coleotteri giapponesi, poiché le foglie possono paralizzarli, facilitando la rimozione manuale prima che raggiungano le piante di peperoncino. Inoltre, i gerani aggiungono colori variopinti alla vostra coltivazione outdoor, rendendo l’intera esperienza colturale con i peperoncini molto più gradevole.

Calendula francese

Piantare una discreta quantità di piante di calendula francese può fare miracoli per respingere i parassiti come i nematodi del suolo e le dorifore delle patate. Secondo alcune testimonianze aneddotiche, la calendula sarebbe in grado di stimolare la crescita delle piante di peperoncino. Anche se non possiamo dirlo con certezza, la semplicità ed i vantaggi della coltivazione delle calendule francesi è tale che non avete nulla da perdere nell’includerle nella vostra coltura di peperoncini. Considerate di piantarle insieme ai precedenti fiori elencati per la massima difesa dai parassiti.

Pomodori e peperoncini possono essere coltivati insieme?

Pomodori E Peperoncini Possono Essere Coltivati Insieme?

La coltivazione di peperoncini e pomodori è fattibile se seguite questo semplice principio: la spaziatura. Potete coltivare la maggior parte delle varietà di peperoncino l’una vicino all’altra poiché favoriscono un clima caldo ed umido. D’altra parte, i pomodori amano allungarsi e richiedono un flusso d’aria adeguato tra i rami. Se volete usare i pomodori come piante da consociazione per i peperoncini, vi consigliamo di coltivarli nelle vicinanza, ma non uno accanto all’altro.

Se coltivate tutti gli anni, la rotazione delle colture è un’altra valida idea. Ciò vi aiuterà a ridurre il rischio che parassiti e malattie rovinino le piante prima ancora che abbiano avuto la possibilità di germogliare.

Quali piante dovreste evitare?

Quali Piante Dovreste Evitare?

La buona notizia è che ci sono poche piante che non potete usare come piante da consociazione per i peperoncini. Detto questo, ecco i principali trasgressori:

  • Finocchio: Se vi piacciono i finocchi, piantateli in un’aiuola separata dai peperoncini. Questa pianta sprigiona una sostanza chimica che può inibire la crescita delle verdure vicine, inclusi i vostri amati peperoncini.

  • Patate: Coltivate nelle immediate vicinanze, le patate possono diffondere malattie e parassiti alle piante. Provengono anche dalla stessa famiglia delle Solanaceae, il che significa una maggiore competizione per gli stessi nutrienti.

  • Fragole: Per quanto deliziose, le fragole sono suscettibili ai funghi (Verticillium) e alle muffe che possono diffondersi facilmente sulle piante di peperoncino.

Come potete vedere, ci sono molteplici piante che non solo avvantaggiano le piante di peperoncino, ma introducono una fantastica diversità in un giardino. Con un po' di pianificazione, potete coltivare diverse erbe aromatiche, verdure e fiori insieme alle vostre varietà di peperoncino preferite. E dato che molte delle piante sopra elencate sono di per sé molto gustose, funzionano egregiamente con i peperoncini sia prima che dopo il raccolto.

Luke Sholl
Luke Sholl
Da oltre dieci anni, Luke Sholl scrive articoli sulla cannabis, sulle potenziali proprietà benefiche dei cannabinoidi e sull'influenza positiva della natura. Lavorando su numerosi testi incentrati sui cannabinoidi, pubblica un'ampia varietà di contenuti digitali, supportati da una forte conoscenza tecnica e da ricerche approfondite.
Coltivazione Peppershop
Cerca nelle categorie
o
Cerca