Blog
Come Svernare Le Piante Di Peperoncino
7 min

Come Svernare Le Piante Di Peperoncino

7 min

Svernando le piante di peperoncino potrai mantenerle in vita per un’altra stagione, aumentando le rese e la velocità di crescita del successivo raccolto. Un processo affascinante da cui si ottengono ottimi risultati. Scopri qui come svernare le piante di peperoncino!

Lo svernamento consiste essenzialmente nel costringere una pianta ad entrare in uno stato di ibernazione affinché possa sopravvivere in inverno. Ogni stagione, molti coltivatori di peperoncino ricominciano da zero piantando semi nuovi, ma questo non è necessario. Quando arriva l’inverno, le piante di peperoncino lasciate all’esterno corrono il rischio di morire sotto la morsa del freddo. Tuttavia, grazie allo svernamento, possiamo trasformare delle piante annuali in perenni, coltivando ed amando gli stessi peperoncini anche negli anni a venire.

Perché dovresti aiutare una pianta di peperoncino a superare l’inverno?

Perché dovresti aiutare una pianta di peperoncino a superare l’inverno?

Ci sono diversi motivi per svernare una pianta di peperoncino. Una pianta sopravvissuta all’inverno avrà già un apparato radicale perfettamente sviluppato in primavera, con gambi e nodi già maturi e pronti a gettare nuovi germogli non appena le giornate diventeranno più lunghe e calde.

Ciò significa che invece di ricominciare da zero ogni primavera, avremo a nostra disposizione delle piante già sviluppate con cui iniziare, il che comporta diversi vantaggi. Tra questi, una maggiore produttività e la possibilità di mantenere in vita degli esemplari speciali. Se hai dedicato tempo e sforzi ad una coltura di peperoncino, con lo svernamento il tuo lavoro verrà ripagato anche nelle stagioni a venire.

Inoltre, non avrai più bisogno di riprendere ogni primavera il complicato processo di propagazione, ma potrai semplicemente riportare le tue piante all’esterno per lasciarle sbocciare con l’inizio della bella stagione.

Vantaggi

  • Crescita più rapida: La pianta ha già superato le sue prime settimane di vita, il che significa che ha un notevole vantaggio su una giovane piantina. Invece di germogliare e lottare per sopravvivere nelle prime fasi di vita, una pianta svernata può iniziare immediatamente a sviluppare foglie e rami.
  • Maggiori rese produttive: Grazie a questa crescita accelerata, le piante produrranno di più e al momento del raccolto avrai più frutti.
  • Non c’è bisogno di far germinare i semi: La germinazione dei semi di peperoncini può essere un compito difficile. Una pianta svernata con successo sarà invece impaziente di ricominciare a crescere e tu ti risparmierai la sofferenza di dover aspettare la germinazione dei semi.
  • I peperoncini possono essere coltivati anche in inverno (opzionale): Portando semplicemente in casa le piante, senza potarle, riusciranno a produrre frutti anche nei mesi invernali. Per farlo, dovrai fornire loro calore e farle crescere sotto a delle lampade. Tuttavia, se hai intenzione di coltivarle indoor, ti consigliamo di partire dai semi e lasciare gli esemplari migliori permanentemente dentro casa.
  • Consente di mantenere in vita le piante migliori: Alcune piante di peperoncino possono avere rese fantastiche, frutti scandalosamente piccanti o qualche altra caratteristica ricercata. Svernare significa che possiamo mantenere in vita questi esemplari per gli anni a venire, piuttosto che vederli morire dopo una sola stagione.

Svantaggi

  • Nelle colture outdoor circolano molti parassiti. Pertanto, trasferire all’aperto delle piante coltivate indoor può introdurle in un ambiente pieno di minacce. Delineeremo più avanti i passaggi per ridurre drasticamente questo rischio.
  • Sforzi: Il processo di svernamento può risultare un po’ impegnativo. Tuttavia, se sei seriamente intenzionato a coltivare, tutti gli sforzi verranno ampiamente ripagati.

Di cosa avrai bisogno per svernare una pianta?

Di cosa avrai bisogno per svernare una pianta?

Le attrezzature per far superare l’inverno ad una pianta di peperoncino non sono molte. Inoltre, se hai già coltivato peperoncini partendo da zero, è probabile che tu abbia già tutti gli strumenti necessari, o quasi.

Strumenti necessari:

  • Un vaso pulito da 2 a 12 litri
  • Terriccio nuovo
  • Acqua
  • Cesoie
  • Tubo con pistola a spruzzo
  • Recipiente per mescolare
  • Guanti di gomma
  • Olio di neem (opzionale)

E, ovviamente, avrai bisogno delle tue piante di peperoncino!

Procedimento per svernare le piante di peperoncino

Procedimento per svernare le piante di peperoncino

Ci sono diversi passaggi da seguire, tutti piuttosto semplici. Inoltre, se nutri una passione per la coltivazione, imparare questo processo può salvare le tue piante e darti grandi soddisfazioni. E al prossimo raccolto, sarai ricompensato con una grande quantità di peperoncini.

1. Prepara il tuo nuovo terreno

Pulisci il recipiente per mescolare con acqua tiepida e sapone ed asciugalo bene. A questo punto, aggiungi il terriccio fresco ed inumidisci. Non dovrai bagnarlo troppo, solo quanto basta per inumidirlo. Se quando lo comprimi fuoriesce acqua dalle dita, vuol dire che ne hai messa troppa. Innaffia sempre con piccole quantità d’acqua e non esagerare mai.

2. Pota le piante

Questa è forse la parte più aggressiva del processo ed alcuni di voi potrebbero dubitare dei benefici della potatura nelle colture di peperoncino. Fidati di noi e pota fino a ridurre la pianta ad un solo gambo e pochi nodi qua e là. Potresti essere assalito dallo sconforto nel farlo, ma non ti spaventare e procedi senza paura.

3. Rimuovi tutte le foglie

Ora, devi rimuovere le foglie rimanenti. Ci sono due ragioni per farlo: scongiurare gli attacchi dei parassiti e rallentare la crescita. Molti parassiti vivono sulle foglie e, di conseguenza, dovresti evitare di portarteli in casa. Inoltre, se la pianta non ha foglie, farà fatica a crescere. Una volta chiusa in casa, dovrai mantenerla il più dormiente possibile. Quindi, asporta tutte le foglie.

4. Solleva le radici e puliscile

Solleva le radici e puliscile

Arrivati a questo punto, devi rimuovere la tua pianta dalla sua vecchia casa e pulire e tagliare le sue radici. Capovolgi il vaso su un lato e rimuovi delicatamente la pianta, senza fare movimenti bruschi. Non bisogna strapparla dal terreno, ma schiacciare leggermente le pareti del vaso fino a quando uscirà da sola. Una volta uscita, pulisci le radici togliendo la terra con i guanti e la pistola a spruzzo. Il terreno ospita parassiti, quindi più ne toglierai e più sicura sarà la tua pianta.

A seconda delle dimensioni del nuovo vaso, potrebbe essere necessario tagliare un po’ le radici.

5. Immergi le radici in una soluzione di olio di neem (opzionale)

L’immersione delle radici in una soluzione di olio di neem può dare maggiore protezione alle piante. L’olio di neem aiuta ad eliminare i parassiti sulle radici, il che significa che quando si tratterà di trapiantare nella nuova terra, l’apparato radicale sarà pulito!

Articolo correlato

Come Preparare Pesticidi Naturali Per Le Piante Di Peperoncino

6. Trapianta nel nuovo vaso

Il tuo vaso dovrebbe avere sul fondo circa 5cm di terriccio fresco leggermente pressato. Avrai bisogno di un po’ di destrezza per questo passaggio. Tenendo la pianta dal gambo, mantieni la base qualche centimetro più in basso del bordo del vaso. Le radici dovrebbero penzolare verso il basso. Aggiungi del terriccio fino a raggiungere le radici e continua fino a riempire il vaso dando stabilità alla pianta.

7. Innaffia e posiziona la pianta nella zona designata

Innaffia e posiziona la pianta nella zona designata

Adesso la pianta è pronta per ripartire. Innaffiala, ma non troppo. Durante il processo di svernamento, le piante di peperoncino non crescono e non hanno bisogno di molta acqua. Quindi, basta inumidirle un po’.

Posiziona il vaso in una zona esposta a luce indiretta, senza ore di luce solare diretta. Anche se è inverno, i raggi del sole possono creare problemi. L’ambiente dev’essere anche fresco, altrimenti si sforzerà per crescere. Tra 13 e 18°C andrà benissimo. Al di sotto di queste temperature, la pianta correrà il rischio di morire e sarebbe un vero peccato!

8. Prenditi cura delle piante

Essendo entrate in una sorta di letargo, le piante di peperoncino hanno bisogno di pochissime cure mentre svernano. Innaffiale leggermente ogni due settimane ed assicurati di rimuovere tutti i getti che potrebbero svilupparsi lungo i rami. Se li lascerai crescere fino ad intravedere delle nuove foglie, le piante usciranno dalla loro fase dormiente!

Infine, non è necessario concimare le piante durante l’inverno. Il terriccio fresco conterrà sufficienti sostanze nutritive ed un apporto nutritivo supplementare le incoraggerà a riprendere la crescita o le ucciderà. Dobbiamo quindi evitare che si presentino questi scenari.

E le piante di peperoncino cresciute direttamente in terra?

E le piante di peperoncino cresciute direttamente in terra?

Le piante di peperoncino cresciute partendo dai semi e direttamente nel terreno richiedono gli stessi passaggi appena elencati. L’unica differenza è quando dovrai rimuoverle dal terreno. Ovviamente, non basterà muovere un po’ di terra superficiale e tirarle fuori dalla terra, ma dovrai scavare. Scava in cerco attorno alla base della pianta ad una profondità di circa 20–30cm. Solleva lentamente le radici da terra, lavale e tagliale come descritto sopra.

I migliori consigli per svernare le piante di peperoncino

I migliori consigli per svernare le piante di peperoncino

I passaggi precedenti delineano l’importanza di preparare le piante di peperoncino per il loro soggiorno invernale, ma ci sono altri passaggi che puoi seguire.

Aggiungi sabbia di quarzo sulla superficie del terreno

L’aggiunta di uno strato di sabbia o vermiculite sulla superficie del terreno dovrebbe aiutare a scoraggiare i parassiti interessati ad attaccare le tue piante o a deporre le uova nel terreno. Sebbene non sia necessario, può comunque aiutare a difendere meglio le piante.

Controlla regolarmente la presenza di parassiti

A questo punto, controlla regolarmente le piante per prevenire un’infestazione da parassiti. Valutare la salute delle radici di una pianta che sta svernando non è semplice, poiché il miglior indicatore di ciò che sta accadendo nel mondo sotterraneo sono le foglie. Quindi, una pulizia regolare può aiutare ad evitare brutte sorprese.

Mantieni fresca la temperatura circostante (ma non troppo)

Mantenendo la temperatura tra 13 e 18°C riuscirai a mantenere le piante felici ed in piena salute, senza causare improvvisi scatti di crescita come se fosse primavera. Nella maggior parte delle case, mantenere una temperatura perfettamente stabile è un obiettivo irrealistico, ma puntare a raggiungerla darà comunque i suoi risultati.

Tienile lontane dalle giovani piantine

Se fai germinare dei nuovi semi prima della primavera, mantieni una certa distanza tra le piante in svernamento e le piantine per evitare che eventuali parassiti presenti sulle piante adulte uccidano precocemente le piantine.

Domande frequenti

D: Quando bisogna iniziare a svernare le piante di peperoncino?
R: Puoi avviare il processo di svernamento quando le temperature notturne all’aria aperta scendono sotto i 7°C.

D: Tutte le varietà di peperoncino possono svernare?
R: Sì, nonostante siano spesso commercializzate come piante annuali, i peperoncini sono in realtà specie perenni.

D: Posso svernare le mie piante di peperoncino all’aperto?
R: Sì, puoi farlo anche in natura, ma in caso di forti gelate moriranno.

D: Devo concimare le piante di peperoncino che stanno svernando?
R: No, questo le stimolerà solo a crescere in momenti inopportuni o le ucciderà.

D: Quanto devo innaffiare le piante di peperoncino che stanno svernando?
R: Molto poco. Ogni due settimane dovrebbe essere sufficiente.

D: Qual è la migliore dimensione del vaso per svernare le piante di peperoncino?
R: Ridurre la grandezza del vaso può essere vantaggioso. Vasi da 2 a 4 litri andranno benissimo.

D: Di quanta luce hanno bisogno le piante di peperoncino che svernano?
R: Basta un po’ di luce diretta o indiretta (o 2–3 ore al giorno di lampada accesa)

D: Bisogna acclimatare le piante che svernano?
R: Si consiglia sempre di introdurre gradualmente le piante di peperoncino nel loro nuovo ambiente.

Svernare le piante di peperoncino: Ne vale la pena?

Svernare le piante di peperoncino: Ne vale la pena?

Come puoi vedere, il processo di svernamento richiede un po’ di sforzi e di temperature fresche. D’altronde, l’unica alternativa sarebbe lasciarle morire del tutto.

Nella maggior parte dei casi, lo svernamento può essere considerato uno sforzo utile. Non avere la necessità di far germinare nuovi semi e poter raccogliere peperoncini di qualità tutti gli anni è sicuramente un aspetto vantaggioso, non credi? E per chi ha il pollice verde, le abilità coinvolte sono la base di qualsiasi tecnica di orticoltura e ti serviranno anche per altri progetti futuri. Se non altro, consideralo un atto d’amore: salvare la vita alle piante di peperoncino per farle crescere l’anno successivo.

Domande frequenti

🕑 Quando bisogna iniziare a svernare le piante di peperoncino?
Puoi avviare il processo di svernamento quando le temperature notturne all’aria aperta scendono sotto i 7°C.
🌶️ Tutte le varietà di peperoncino possono svernare?
Sì, nonostante siano spesso commercializzate come piante annuali, i peperoncini sono in realtà specie perenni.
🏞️ Posso svernare le mie piante di peperoncino all’aperto?
Sì, puoi farlo anche in natura, ma in caso di forti gelate moriranno.
💩 Devo concimare le piante di peperoncino che stanno svernando?
No, questo le stimolerà solo a crescere in momenti inopportuni o le ucciderà.
💧 Quanto devo innaffiare le piante di peperoncino che stanno svernando?
Molto poco. Ogni due settimane dovrebbe essere sufficiente.
🪴 Qual è la migliore dimensione del vaso per svernare le piante di peperoncino?
Ridurre la grandezza del vaso può essere vantaggioso. Vasi da 2 a 4 litri andranno benissimo.
⛅ Di quanta luce hanno bisogno le piante di peperoncino che svernano?
Basta un po’ di luce diretta o indiretta (o 2–3 ore al giorno di lampada accesa)
🌡️ Bisogna acclimatare le piante che svernano?
Si consiglia sempre di introdurre gradualmente le piante di peperoncino nel loro nuovo ambiente.

Max Sargent
Max Sargent
Max scrive da oltre un decennio e negli ultimi anni si è dedicato al giornalismo sulla cannabis e la psichedelia. Scrivendo per aziende come Zamnesia, Royal Queen Seeds, Cannaconnection, Gorilla Seeds, MushMagic ed altre, ha acquisito ampia esperienza in questo settore.
Coltivazione Come Fare Peppershop
Cerca nelle categorie
o
Cerca